Scuola di formazione – nuova data

Diversamente da quanto inizialmente pianificato, la terza ed ultima Scuola di Formazione non si terrà il 15 Dicembre, pomeriggio e sera, ma il 16 Dicembre, e solo alle ore 21.

Trovate di seguito l’invito.

Don Aldo

ZONA PASTORALE DI VISERBA

Le parrocchie della zona pastorale di Viserba, nell’anno dedicato alla Eucaristia in preparazione della missione diocesana,

INVITANO

ALL’INCONTRO CON
IL VESCOVO MONS. FRANCESCO LAMBIASI

TEMA

L’EUCARISTIA EDUCA ALLA MISSIONE

ORATORIO MARVELLI DI VISERBA MARE

Piazza Pascoli

16 DICEMBRE

ORE 21

Scuola di formazione

Carissimi,

dopo aver dedicato un po’ di tempo alla “Parola“, corsi biblici e promozione della lettura popolare della Bibbia a tutti i livelli, quest’anno, senza trascurare quanto fatto, iniziamo una riflessione sulla Eucaristia per comprenderla meglio, celebrarla meglio e viverla meglio.
Sono sicuro che quest’anno la nostra parrocchia farà un salto di qualità perché è vero quanto dice il Concilio: l’Eucaristia fa la comunità e la comunità fa l’Eucaristia.

Prima di Natale sono programmati 3 incontri: lunedì 17 novembre, lunedì 1 dicembre e lunedì 15 dicembre. Nelle due modalità: pomeriggio e sera.
Data l’importanza del tema, se qualcuno dovesse fare una scelta tra una attività e un’altra vi chiedo di dare la precedenza alla formazione.

Vi saluto con affetto.
Don Aldo

La lettura popolare della Bibbia


Lettura popolare della Bibbia – si, la terminologia fa subito pensare all’America Latina, e qualcuno subito va con il pensiero a “teologia della liberazione” magari la meno ortodossa ecc ecc. e quindi i pregiudizi di sempre.

Ma che cos’è in realtà la “Lettura popolare della bibbia”?

La riunione del gruppo di persone che si incontrano sulla Parola di Dio ha un solo scopo: portare le persone coinvolte nell’esperienza ad un rapporto personale, concreto e vitale con la persona e il mondo di Gesù Cristo, diventare discepoli di Gesù.

In questo modo Gesù diventa il criterio fondamentale e il più importante della nostra vita, il punto di riferimento. Essere discepolo non vuol dire ripetere a pappagallo ciò che Gesù ha detto e fatto, ma significa riaccogliere il Vangelo nella vita di oggi, facendo nostri, nelle situazioni quotidiane, gli stessi sentimenti, le stesse disposizioni e le stesse grandi scelte di Gesù.

In un primo momento si cerca di scoprire la Parola di Dio nel testo, in un secondo momento si fa in modo che la Parola di Dio illumini e interpelli la nostra vita per lasciare che crei in noi una nuova mentalità: quella di Gesù, infine la Parola di Dio suscita in noi un nuovo modo di agire nella prospettiva della trasformazione, sia personale che comunitaria.

In parrocchia, oramai da un anno, alcuni gruppi stanno facendo questa esperienza, e che cosa ho notato? Le persone che hanno iniziato il gruppo, dopo un po’ di tempo, non ritornano al gruppo perché convocate dal parroco o un animatore, ma spontaneamente continuano a riunirsi, ne sentono la necessità, sperimentano la forza della Parola che ha in se un potere di convocatoria e fa si che le arrivino a livelli di comunione molto profonda … cioè diventano una piccola comunità.

Mi pare che questa sia la strada del rinnovamento parrocchiale: ripartire dal Vangelo che suscita la fede ed allora si arriva all’Eucaristia.


Un testo per approfondire sulla lettura popolare della Bibbia: “Il senso del cammino – metodo, dinamica, caratteristiche”